FMI ORDINA UN ULTERIORE "BAGNO DI SANGUE" IN GRECIA

La riforma delle pensioni che il Governo sta per varare in Grecia “è molto radicale”, e il Fmi deve capire che insistere nel chiedere nuovi tagli è sbagliato: lo ha detto il ministro dell’economia Euclid Tsakalotos
al Parlamento Ue. Tsakalotos ha spiegato che le pensioni anticipate sono state ridotte, e si lavora alla fusione di oltre 300 fondi pensionistici in un solo fondo che abbia regole uguali per tutti.

“Il Fmi deve capire che è molto difficile cambiare questo sistema in stato di profonda recessione. Le pensioni sono state già tagliate 11 volte, e ridotte del 40%. E bisogna capire che esse sono una forma di entrata per molte famiglie al giorno d’oggi“, ha detto il ministro.


Tsakalotos ha anche illustrato alcune delle differenze che ancora impediscono un accordo tra Governo e istituzioni che sblocchi i nuovi aiuti. “Sul gap di bilancio le istituzioni sono divise. Il Fmi chiede misure aggiuntive, mentre la nostra visione è più vicina a quella di Esm, Commissione e Bce. In questo momento altre misure sarebbero politicamente difficili, ed economicamente controproducenti. Non ci servono altre misure pro-cicliche ora”, ha concluso.



Tratto da: Stop Euro

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...