Il Dalai Lama, il Protagonista del Nuovo Ordine Mondiale?

 
L’articolo che segue è tratto dal sito henrymakov.com dal titolo:

Il Dalai Lama come AntiCristo
Il Buddhismo tibetano modello per il Nuovo Ordine Mondiale


Secondo l'autore "Titus Returns", i Lama buddhisti tibetani sono Satanisti e svolgono un ruolo importante nel Nuovo Ordine Mondiale. Il suo argomento sembra inverosimile, ma è invece credibile e sicuramente vale la pena di prenderlo in considerazione.

Il 19 febbraio 2006 a Gerusalemme (secondo un articolo del 20 febbraio 2006 di Matthew Wagnerl per il Jerusalem Post) "il Rabbino Capo Yonah Metzger ha fatto un appello domenica per la creazione di 'un'unica religione per le Nazioni Unite' con una rappresentanza dei capi religiosi di tutti i paesi del mondo. Metzger ha suggerito di istituire una ONU religiosa a Gerusalemme, mettendone a capo il Dalai Lama.

Il Dalai Lama, un ammiratore autoproclamato del popolo ebraico, si è incontrato in passato con rabbini e leader spirituali ebrei per conoscere meglio l'ebraismo e più specificamente su come sopravvivere in esilio ...molto in comune è stato trovato tra la Kabbala ebraica e la meditazione tantrica buddhista".

Abbiamo precedentemente dimostrato che ci sono molte somiglianze tra il Dalai Lama e l'Anticristo, aspetto confermato da questa notizia che sottolinea il fatto che gli ebrei lo hanno scelto come loro Anticristo per sedersi in Gerusalemme per governare il loro Governo Unico Mondiale.





Nel 1937, Richard von Coudenhove-Kalergi aveva accennato a come i Savi di Sion avrebbero istituito il loro governo mondiale. "Stiamo vivendo la rivoluzione più pericolosa nella storia del mondo: la rivoluzione dello Stato contro l'uomo e stiamo vivendo la peggiore idolatria di tutti i tempi: la deificazione dello Stato."

Il NWO intende porsi come una teocrazia con il Dalai Lama in cima. I suoi governanti vogliono essere adorati come Dei e lo Stato stesso (vale a dire i suoi governanti massonici ebrei) diventa divinizzato. La loro forza motrice non è il denaro o il potere nascosto, perché li hanno già. Ora vogliono uscire alla ribalta, presentare la loro religione satanica apertamente e asservire il mondo intero. Basta nascondersi per poi afferrare il potere improvvisamente e apertamente con il pugno di ferro.

Secondo il Talmud, ogni Ebreo avrà 2800 schiavi quando il Messia arriverà. Nel vecchio Tibet, il 95% della popolazione erano schiavi e non avevano alcun diritto. Hanno dovuto adorare i loro governanti (lo stato), come un Dio. Con questo in mente, possiamo finalmente capire l'essenza del comunismo - vale a dire i governanti dello Stato devono essere adorati come divinità viventi ed i ‘goy’ saranno trattati come schiavi.

di "Titus Returns" (Henrymakow.com)

La gente sa del potere ebraico, ma pochi hanno immaginato che gli anziani di Sion abbiano l’intenzione di mettere il NWO nelle mani di un monaco tibetano chiamato Dalai Lama.

Gli ebrei (e dei buddhisti musulmani) hanno accettato il Dalai Lama come capo di una religione mondiale con sede a Gerusalemme. Egli governa i cristiani e gli indù da tempo ed i gesuiti erano presenti in Tibet già nel 17° secolo. Questo si inserisce nelle profezie cristiane perfettamente dove l'Anticristo siede a Gerusalemme con l'appoggio degli ebrei.


In questa teocrazia - che coincide con lo Stato - quelle persone sono i suoi governanti secolari e spirituali. Ciò richiede che il clero ed i funzionari statali siano adorati come divinità viventi. Ciò è prettamente satanico.

In quale paese si può trovare un esempio del genere nella storia? Il Tibet prima del 1959 ne è un esempio eccezionale. Il Dalai Lama è stato il dominatore assoluto ed il Re per le questioni secolari e spirituali. Il 95% del popolo tibetano ha fatto il lavoro pesante - come servi - ed il 5% erano governanti ed apparteneva alla nobiltà, oppure al clero superiore o alla casta dei funzionari. I Lama più elevati sono stati venerati come divinità viventi ed erano generalmente completamente corrotti.






I Lama ed il Potere

I lama hanno dominato gli affari del mondo per almeno un secolo senza che la gente lo abbia saputo.

Nel libro "Mongolia: Viaggi in Terra” si legge: "John Snelling fa notare che il lama Dorzhiev lavorava con lo Zar prima della rivoluzione ed ha continuato il suo lavoro dopo la rivoluzione, dichiarando: "La dottrina buddhista era in gran parte compatibile con la tradizione comunistacorrente ... altri Lama sono andati anche oltre ed hanno affermato comeil Buddha Shakyamuni sia stato il fondatore del bolscevismo".

I Lama hanno accennato, già 100 anni fa, che c’erano loro dietro il marxismo. La storia non ufficiale occidentale insegna che furono igesuiti ad aver insegnato a Marx a Londra. Meno noto è che i gesuiti erano presenti in Tibet dal 1642 con un proprio monastero.

I nazisti erano ossessionati dal potere magico dei lama ed hanno fatto un documentario in cui l'ufficiale delle SS Ernst Schäfer ha detto: "Loro (i Lama) sono soprattutto i governanti di questa terra, nel senso che sono dei veri Re, Leader assoluti ... il loro è un modo di vita fiero e virile …"

Nel 1930, un generale tedesco ed eroe di guerra ha affermato che tutte le società segrete degli ebrei e dei cristiani sono controllate dal Tibet ed i nazisti non facevano eccezione. Josef Strunk ha scritto un libro nel 1937 affermando che tutte le religioni, le società segrete (ed quindi i governi ...) avevano capitolato e che il Tibet era la potenza globale nel controllo di tutti, compresi gli ebrei occidentali. Quello che nessuno ha menzionato era la possibilità che il Dalai Lama fosse un cripto ebreo asiatico. Questo è anche profetizzato nelle profezie cristiane. La versione ufficiale è che è stato trovato in un villaggio musulmano.

1954-1955: Il Dalai Lama ed il Panchen Lama hanno visitato Pechino per quasi un anno. Essi non solo si sono incontrati con Mao Zedong e gli altri capi comunisti cinesi ma hanno anche incontrato i leader sovietici, come Kruscev e Bulganin così come l'indiano Nehru, Presidente. Pochi anni dopo il Dalai Lama è emigrato nell’India di Nehru, mentre il Panchen Lama rimase in Cina con i capi comunisti. Come poteva, come prete proveniente da una zona remota della Cina, incontrare alti dirigenti stranieri a Pechino? Chi era il vero sovrano della Cina?






Mao Zedong ha mostrato il suo stato fantoccio scioccante nel 1954:.. "Il Dalai Lama è un Buddha vivente ed Egli è un Dio vivente. Egli non è stato eletto dal popolo ... credono nel Dalai Lama e nel suo capo locale molto più di quanto credono in noi. È 'impossibile scuotere la sua posizione ... " ("Il radicalismo, Rivoluzione, e la riforma nella Cina moderna" di Catherine Lynch, Robert B. Marks, Paul G.)

La gerarchia di potere della Cina era evidente ed i comunisti cinesi erano solo burattini dei Lama e rimangono ancora così. Le dichiarazioni di Mao dove egli chiama apertamente il Dalai Lama un Dio vivente ci mostrano la realtà della loro gerarchia e si vedono anche le realtà scioccanti del culto spirituale maoista dei suoi superiori. Il suo comportamento si inserisce nell'occultismo, perché nessuno crede che Mao fosse un vero credente.

Lamaismo e sua introduzione in Occidente - Collegamento al Satanismo

Gerald Yorke, un amico e membro dell’ordine segreto infame del satanista Aleister Crowley, introdusse il buddismo tibetano in occidente ed era l'emissario occidentale del 13° Dalai Lama. Altre persone famose con interessi satanici che andavano spesso in Tibet erano Helene Blavatsky e Alexandra David-Néel. E' chiaro a tutti coloro che dopo aver studiato lo stile di vita dei Lama che molti di loro erano ossessionati con la magia nera utilizzata per ingannare il popolo tibetano. Inoltre il loro stile di vita includeva depravazioni sessuali con ragazzini ed il mangiare carne, che è contro le regole buddiste.

George Soros è un leader "ebreo" e conosce l'idea principale del Talmud (Kabbalah): Io sono un Dio e tutte le altre persone sono animali (Goy). Con queste idee - purtroppo - non si vede l’ovvio legame tra l’ebraismo ed il satanismo? E' solo che gli "ebrei" tibetani sono più sapienti nella magia nera e con l'esecuzione di una teocrazia rispetto agli ebrei occidentali. Di conseguenza, essi sono in cima alla piramide di potere.











Il lamaismo tibetano (il buddhismo moderno), infine, è diventato il dominatore del mondo durante il 20° secolo. Gli aspetti satanici del lamaismo sono niente di meno che qualcosa di disgustoso e scioccante per un essere umano sano di mente ed i Lama non si adoperano solo per il denaro ed il potere mondano - cose che già hanno - vogliono dominare tutte le persone del mondo.

"Le decisioni del Talmud sono parole del Dio vivente. Geova stesso chiede le opinioni dei rabbini in terra quando ci sono questioni difficili in cielo." (Rabbi Menachen, Commenti per il Quinto Libro)

I rabbini ed il Talmud usano il Tibet come il loro modello? Il Lama suole anche chiamarsi "Dio vivente"...

È profetizzato che l'Anticristo rivelerà le sue vere credenze sataniche alle persone del mondo e possiamo solo aspettarci che la magia estrema, l'inganno, la schiavitù ed i sacrifici umani di sangue compariranno alla luce del sole. Per rendere la situazione e la cospirazione globale più chiara: "Comunicare qualsiasi cosa ad un goy(impuro, animale, non ebreo) sui nostri rapporti religiosi sarebbe pari a l'uccisione di tutti gli ebrei, perché se i Goyim sapessero quello che insegniamo su di loro, ci avrebbero già ucciso apertamente." (Talmud, Sanhedrin 59a)


Titus Returns per henrymakov

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...